I crediti documentari

Photo by Retha Ferguson on Pexels.com

01


Inizio

In base alle esigenze

02


Fine

In base alle esigenze

03


Lingua

Italiano/Inglese

04


Sede

Via Abate Vassalli Eandi 26 10138 Torino

L’importanza dell’internazionalizzazione

La presenza sui mercati esteri è avvertita come un’opportunità che permette in breve tempo di aumentare la quota di mercato nei business markets esteri.

Overview

Molti paesi costituiscono oggi terra fertile per l’internazionalizzazioni delle imprese, per le notevoli opportunità che offrono in termini di dimensione della domanda potenziale, costi dei fattori produttivi ridotti e prossimità geografica. 

Possiamo elencare alcuni tra i vantaggi conseguibili in seguito ad una strategia di internazionalizzazione: 

  • Aumento del giro d’affari
  • Aumento dei profitti Economie di scala
  • Diversificazione del rischio
  • Risposta alla globalizzazione
  • Possibilità di accedere a nuove idee e esperienze
  • Aumento della competitività sul mercato interno

Oggi l’internazionalizzazione rappresenta un obiettivo indispensabile per alimentare la continuità del business e confrontarsi con realtà diverse per conoscere innovative metodologie produttive, apprendere nuove tecniche, valutare materiali e prodotti alternativi e molto altro.

In questo corso parliamo di INCOTERMS 2020: la serie di termini utilizzati nel campo delle importazioni ed esportazioni, valida in tutto il mondo, che definisce in maniera univoca e senza possibilità di errore ogni diritto e dovere competente ai vari soggetti giuridici coinvolti in un’operazione di trasferimento di beni da uno stato a un altro.

Struttura

ARGOMENTI DA AFFRONTARE

Il modulo si pone l’ambizioso obiettivo di trasferire competenze operative sui crediti documentari, definendone le caratteristiche e individuandone gli aspetti più peculiari. Ampio spazio sarà dedicato all’analisi della normativa UCP 600 ICC e alla pubblicazione 745 ICC dedicata alla prassi bancaria internazionale uniforme. Si analizzeranno, infine, numerosi casi pratici per meglio comprendere l’operatività dello strumento.

Focus: Ruolo delle banche

– Avviso di rifiuto – On board notation– Lost in transit documents – Tolerance – Swift Transportation Fields – Straight vs To order documents – Signing a Transport Document – Clauses in Transport Documents Allowing for Release of Goods without Requiring Presentation of the Original

METODO

Il taglio è accademico e orientato alla pratica aziendale. Verranno analizzati tanti casi pratici e verrà svolta un’esercitazione.

DURATA

20 h così divise: 10 ore in italiano e 10 ore in inglese.

Requisiti di ammissione

Il percorso formativo si rivolge a tutti coloro che sono interessati a migliorare la comprensione e la gestione dei processi di internazionalizzazione dell’impresa:

  • Export managers
  • Addetti uffici estero
  • Consulenti d’impresa
  • Bancari

“L’internazionalizzazione è il processo attraverso il quale le imprese si aprono a nuovi mercati esteri, instaurando rapporti con altre aziende, consumatori e istituzioni operanti sui quei territori, allo scopo di vendere, produrre, acquistare materie prime, o trovare nuove fonti di finanziamento”. 


Facciamo qualcosa di bello insieme.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: